Sul treno per Monaco inizio a interrogarmi sulle implicazioni di questa nuova conoscenza. Che significato ha esattamente l'epigenetica per il genere umano? Grazie a questa nuova scoperta che ci permette di controllare le nostre molecole essenziali potremo forse opporci al nostro destino? La Germania non è estranea alle potenzialità negative dell'uso di queste tecnologie, pertanto adotta una posizione prudente nei confronti di qualunque forma di ricerca genetica. "In Germania tutto ciò che ha a che fare con le terapie biologiche suscita una paura generale”, conferma Axhel Imhof (Università di Monaco).

"Questo timore parte dalle terapie basate sulle cellule staminali e arriva fino alla terapia genica, passando per tutto ciò che ha un'azione sulle cellule ed è diverso dai trattamenti chimici”. Per queste sue posizioni nei confronti della ricerca genetica, la Germania ha infatti perso il treno delle biotecnologie e ha adottato un atteggiamento molto cauto nei confronti della partecipazione al progetto sul genoma umano. Quando Axel è con i suoi parenti spesso si sente dire cose quali:"Sai che non capisco esattamente di che cosa ti occupi, ma temo che quello che fai sia orribile". Ritiene che l'informazione scientifica nelle scuole possa contribuire a risolvere il problema.

Axel ammette che gli scienziati abbiano una parte di colpa nel confondere il pubblico. "Gli scienziati vogliono raccogliere fondi per le loro ricerche. Quando parlano del loro operato, suscitano speranze che potrebbero poi rivelarsi aleatorie, ma per accaparrarsi i finanziamenti parlando con funzionari non specialisti di enti governativi devono necessariamente suscitare aspettative.” Strategie volte a informare meglio sia l'opinione pubblica che i politici su questioni scientifiche significative potrebbero migliorare la situazione. Axel si occupa di moscerini, lieviti e batteri, per cui non deve preoccuparsi troppo delle leggi che frenano la ricerca. Il suo team si concentra sugli enzimi che influiscono sulle modalità di interazione fra proteine istoniche e DNA. In ultima analisi, vorrebbe riuscire a decifrare il codice epigenetico.