www.pasteur.fr

La disparità nel numero di copie dei geni ubicati sul cromosoma X potrebbe seminare disastri fra i due sessi, dato che i mammiferi maschi hanno un solo cromosoma X mentre le femmine ne hanno due. Fortunatamente la natura ha risolto il problema disattivando tutti i geni ubicati su uno dei due cromosomi X di origine femminile, un processo definito inattivazione dell'X. Il laboratorio di Phil studia come si attivano, vengono controllati e messi in atto effetti epigenetici, quali le modifiche chimiche delle proteine istoniche e la metilazione del DNA, che determinano il silenziamento del cromosoma X.